elisabetta testa / 13.09.2021

“Carla? Vorrei che fosse ancora qui, abbiamo passato una vita insieme”. Affascinante come sempre nel suo eloquio alto, sapiente ma anche ironico e divertente, Beppe Menegatti, marito di Carla Fracci, ha ricordato la grande étoile alla quarantanovesima edizione del Premio Positano Léonide Massine, sul sagrato della Chiesa di Santa Maria Assunta a Positano. Il Comune di Positano, con il Sindaco Giuseppe Guida – persona di qualità e di confortante spessore culturale - e il comitato artistico composto da Alfio Agostini (direttore di Ballet 2000), Valeria Crippa (Corriere della Sera), Laura Valente (Direttrice artistica del Premio Léonide Massine Italia nonché vivace...

elisabetta testa / 20.08.2021

20 agosto 1936 - 27 maggio 2021 Unica. Irraggiungibile. La sua arte sublime ha segnato in maniera indelebile il mondo della danza. Artista immensa, con la capacità rarissima di essere il personaggio, oltre a interpretarlo in maniera superlativa, Carla Fracci è l’icona della danza italiana nel mondo. Ma anche una tra le più grandi ballerine del XX secolo. Considerata l’erede di Maria Taglioni per la perfezione stilistica, la delicatezza, l’espressività toccante, le lunghe braccia eteree, la tecnica cristallina con cui ha portato in scena, nella sua interminabile carriera, balletti come La Sylphide o Giselle, Carla Fracci ha interpretato un numero impressionante...

elisabetta testa / 21.01.2021

Per  il Corpo di Ballo della Scala il 2021 si apre all’insegna di Giselle: la compagnia è impegnata nelle prove  del balletto in vista di  un  appuntamento speciale, per il pubblico della rete. La produzione scaligera  della versione di Yvette Chauviré dell’indimenticabile coreografia di Coralli - Perrot verrà infatti trasmessa da Rai Cultura in streaming su www.raiplay.it, www.raicultura.it e www.teatroallascala.org il 30 gennaio alle ore 20 e verrà registrata il 28 e 29 gennaio in una modalità pensata dal direttore del Ballo Manuel Legris appositamente per questa trasmissione e per questo nuovo omaggio a Yvette Chauviré, che unisce le generazioni...

elisabetta testa / 18.09.2020

Sarà conferito domani, sabato 19 settembre alle 11.00 a Palazzo Madama, dalla Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il “Premio speciale alla carriera” a Carla Fracci.  Contribuirà al tributo anche il Teatro Massimo di Palermo, con una coreografia creata per l’occasione dal direttore del Corpo di Ballo, Davide Bombana, che sarà interpretata dalla ballerina del Corpo di ballo Carmen Marcuccio sulla famosa canzone di Richard Strauss dal titolo “Morgen” (mattino) cantata da Waltraud Meier. La premiazione avverrà nel corso di "Omaggio alla danza", il XIII° appuntamento di "Senato&Cultura", la rassegna che dallo scorso anno vede il Senato della Repubblica e...

elisabetta testa / 20.08.2020

Unica. Irraggiungibile. La sua arte sublime ha segnato in maniera indelebile il mondo della danza. Artista immensa, con la capacità rarissima di “essere” il personaggio, oltre ad interpretarlo in maniera superlativa, Carla Fracci è l’icona della danza italiana nel mondo. Ma anche una tra le più grandi ballerine del ventesimo secolo. Considerata l’erede di Maria Taglioni per la perfezione stilistica, la delicatezza, l’espressività toccante, la grazia infinita, le lunghe braccia eteree, la tecnica cristallina con cui ha portato in scena, nella sua interminabile carriera, balletti come La Sylphide o Giselle, Carla Fracci somma un numero impressionante di ruoli, diversissimi tra...

elisabetta testa / 16.02.2020

Numeri da capogiro, ogni anno, per la più grande manifestazione legata al mondo della danza: DANZAINFIERA 2020, un evento che vanta la partecipazione dei migliori artisti del settore. La quindicesima edizione, che si terrà dal 20 al 23 febbraio nello spazio singolare della Fortezza da Basso, nel pieno centro di Firenze, ha uno slogan significativo: MAKE IT POSSIBLE, che vuol dire tante cose oltre alla speranza di poter realizzare i propri sogni. Il programma, ancora più ricco e internazionale degli altri anni, somma un numero infinito di attività a partire dalle tantissime audizioni e lezioni con le migliori scuole di...

elisabetta testa / 20.08.2017

Ha segnato il mondo della danza, allargandone i confini. Icona mondiale, sublime interprete del balletto romantico, è senza dubbio la più grande Giselle del pianeta. Eppure nella sua lunghissima e luminosa carriera ha interpretato centinaia di personaggi, dal grande repertorio classico (la Silfide, Giulietta, Aurora, Odette, Cenerentola) a quelli letterari e contemporanei: Medea, Mirandolina, Zelda, Isadora Duncan, Coco Chanel, Eleonora Duse. Versatile come poche ballerine al mondo ha saputo ogni volta reinventare il suo ruolo rendendolo unico, singolare, assolutamente fuori dagli schemi. Basti pensare alla sua longevità artistica. A parte la grazia, segno distintivo di una rara sensibilità emotiva, il gesto...

elisabetta testa / 27.10.2016

“Let dance be the star of the show”, così diceva George Balanchine e aveva ragione. Soprattutto se a ballare è Carla Fracci (nella foto di Luciano Romano), che con la sua arte meravigliosa ha incantato il mondo. Tutti pazzi per lei al gala di apertura della settima edizione del Festival Autunno Danza, in un Teatro San Carlo gremito (ma per strani motivi non ‘sold out’ come annunciato al botteghino) e soprattutto in fervida attesa di applaudire/celebrare/ammirare l’unica, indimenticabile Giselle planetaria in occasione del suo ottantesimo compleanno.Accolta da boati di applausi con una standing ovation da manuale, è apparsa in scena...

elisabetta testa / 20.10.2016

Inutile girarci intorno, è un’icona mondiale. Ha portato la danza ovunque, dal Metropolitan di New York al piccolo teatro di provincia, nelle piazze storiche, negli anfiteatri, sempre nel segno della qualità. Accanto a lei il marito Beppe Menegatti che le ha dato l’opportunità, al di là dei grandi ruoli del repertorio classico (ancora oggi è insuperabile nel ruolo di Giselle o in quello de La Sylphide) di interpretare con la sua personalità magnetica una sfilza di personaggi femminili da Isadora a Zelda passando per Medea, Mirandolina, Lady Macbeth, La signora dalle camelie e chi più ne ha più ne metta....

elisabetta testa / 19.08.2016

Ha segnato il mondo della danza, allargandone i confini. Icona mondiale, sublime interprete del balletto romantico, è senza dubbio la più grande Giselle del pianeta. Eppure nella sua lunghissima e luminosa carriera ha interpretato centinaia di personaggi, dal grande repertorio classico (la Silfide, Giulietta, Aurora, Odette, Cenerentola) a quelli letterari e contemporanei: Medea, Mirandolina, Zelda, Isadora Duncan, Coco Chanel, Eleonora Duse. Versatile come poche ballerine al mondo ha saputo ogni volta reinventare il suo ruolo rendendolo unico, singolare, assolutamente fuori dagli schemi. Basti pensare alla sua longevità artistica.A parte la grazia, segno distintivo di una rara sensibilità emotiva, il gesto...