elisabetta testa / 17.10.2019

“L’inizio e la fine delle cose saranno sempre un mistero per l’uomo che è anche incapace di vedere il nulla da cui proviene, di riconoscere l’infinito che lo inghiottirà. Corriamo spensieratamente verso l’abisso, non prima di aver messo qualcosa tra noi e lui, per impedirci di vederlo”. Queste parole di Blaise Pascal rappresentano il concept dal quale sono partiti Susanne Linke e Urs Dietrich per questa nuova coreografia, Heisse Luft/Aria Fritta che debutterà, in prima assoluta, sabato 19 ottobre 2019 alle ore 21.00 (in replica domenica 20) al Teatro Nuovo di Napoli. L’allestimento, presentato da Borderlinedanza e Asmed-Balletto di Sardegna,...

elisabetta testa / 16.10.2019

È di Paul Chalmer la coreografia di Sogno di una notte di mezza estate, prossimo titolo in cartellone al Teatro di San Carlo da venerdì 18 a mercoledì 23 ottobre 2019. Quattro recite che vedranno protagonisti oltre al Balletto del Massimo napoletano, due apprezzati interpreti come Maia Makhateli (Titania) e Vito Mazzeo (Oberon). Pietro Borgonovo dirige l’Orchestra nell’esecuzione delle splendide musiche di Felix Mendelssohn Bartholdy mentre a Stefania Rinaldi è affidata la guida del Coro di Voci Bianche. “Lo spettacolo – racconta Paul Chalmer fu progettato con Beppe Menegatti e Carla Fracci per il  Teatro dell’Opera di Roma dieci anni fa,...

elisabetta testa / 08.10.2019

La danza in Campania fa sistema. Un claim che gioca con le parole e che ben sintetizza quello che si realizza attraverso il nuovo progetto  che è stato presentato oggi in conferenza stampa all’AGIS di Napoli. Promosso da Sistema Med – Musica e Danza, l’associazione che tutela i due comparti in seno all’AGIS,  il progetto Campania Dance Program è stato illustrato nel dettaglio  da Gabriella Stazio (Presidente Sistema MED), Luigi Grispello (Presidente Unione AGIS Campania), Alfredo Balsamo (Direttore Generale Teatro Pubblico Campano) insieme ad operatori, produttori, coreografi e danzatori in rappresentanza delle 18 strutture coinvolte nel progetto. Campania Dance Program è il...

elisabetta testa / 02.08.2019

  "Se frequentemente le cronache registrano fughe di illustri figli italiani, alla ricerca di affermazione professionale in terre straniere, per quanto concerne il circuito manageriale di Antonio Desiderio così non è. I pezzi da novanta vantati dalla “scuderia” del patron romano, infatti, sono sempre più spesso protagonisti all’estero nelle occasioni d'élite, a partire proprio da Desiderio stesso, professionista pluripremiato e richiestissimo anche come membro di giuria. In questo mese di agosto, diverse le trasferte che lo riguarderanno: la prima in Cina, dove dal 4 al 6 sarà tra i giudici del concorso Global International Dance Competition, manifestazione da svolgersi presso il...

elisabetta testa / 16.07.2019

1er Prix Résidence Création Conseil Régional de Bourgogne et Franche-Comté & Synodales ( 1° premio creazione residenza ) Luogo e residenza di  creazione a Micadanses - Parigi Partner : Royal Academy of Dance Italy diretta da Manuela De Luca Uomini  si occupa di bullismo e omofobia che può manifestarsi in tutti gli aspetti e spazi della nostra vita. Le norme ed i valori dominanti della società stabiliscono una gerarchia tra gli individui e lasciano delle lacune in cui la violenza ed i suoi effetti perversi possono agire. Attraverso la testimonianza di un individuo la cui differenza e debolezza percepite lo rendono facile vittima, il lavoro rivela...

elisabetta testa / 13.07.2019

Sembra un attore di Hollywood. Occhi verdi, capelli neri, un corpo da gladiatore, Antonio Desiderio (nella foto di Barbara Gallozzi), non sta fermo un attimo. Curioso della vita, amante della musica, ha una passione fortissima per la danza che l’ha portato a cambiare il suo percorso professionale. Laureato in giurisprudenza, con un passato di pianista accompagnatore al ballo, ha deciso di intraprendere un percorso difficile, insolito e affascinante: quello di artist manager nel mondo della danza, lavoro che svolge da sedici anni con successo e soddisfazioni. Il suo è percorso ricco di esperienze…perché ha deciso di diventare artist manager? Ho amato la...

elisabetta testa / 12.07.2019

Due programmi in quattro imperdibili rappresentazioni: torna alla Scala il prestigioso Tokyo Ballet, una delle più importanti compagnie internazionali. Fondato nel 1964, ensemble accademico in grado di proporre al pubblico giapponese il grande repertorio classico, diffondendo una cultura europea facendola propria, è richiestissimo a livello internazionale anche per la ricchezza dei suoi programmi, che affiancano titoli moderni e neoclassici a creazioni originali di maestri del ventesimo secolo quali Maurice Béjart, John Neumeier e Jiří Kylián. Il Teatro alla Scala e il Giappone hanno una lunga tradizione di scambi culturali e artistici e le trasferte della Scala sono un caposaldo della presenza...

elisabetta testa / 12.07.2019

Venerdì 19 luglio alle ore 21.15 al Teatro di Verdura di Palermo il Teatro Massimo presenta lo spettacolo Danza d’autore… Bolero, che si apre e si chiude con due coreografie di Valerio Longo per il Corpo di ballo della Fondazione. La serata inizierà infatti con Plasma, coreografia di Longo su musica di Mauro De Pietri, duo interpretato da Alessandro Cascioli ed Emilio Barone del Corpo di ballo della Fondazione. A seguire tre momenti tratti da grandi balletti dell’Ottocento, La bella addormentata, Giselle e Don Chisciotte. De La Bella addormentata di Pëtr Il’ič Čajkovskij saranno eseguiti, dal secondo atto, l’assolo, il passo...

elisabetta testa / 12.07.2019

“Un mosaico di grande danza”, così il suo direttore artistico Daniele Cipriani definisce il gala cult Les Étoiles che, dopo i successi mietuti a Roma ed in altre città, arriva il 16 luglio alle ore 21.30 al Palazzo Mauro de André, nell’ambito del Ravenna Festival, e proprio nella città dei mosaici. Il gala internazionale Les Étoiles permette, infatti, di vedere concentrati in un unico spettacolo i brani più sensazionali del repertorio di tradizione, ad esempio passi a due tratti da Il lago dei cigni, Don Chisciotte, Il Corsaro, Diana e Atteone, o il meno noto Fiamme di Parigi,  insieme a brani...

elisabetta testa / 11.07.2019

Schivo, determinato, tenace, quando parla del suo passato, della sua danza, è un fiume in piena. Ricordi, progetti, emozioni, si intersecano perfettamente con due elementi chiave: la sensibilità e l’entusiasmo. Danzatore, coreografo, direttore artistico, Kristian Cellini ha un lungo passato in televisione e in teatro che arricchisce la sua esperienza. Com’è entrata la danza nella sua vita? Ho iniziato a undici anni, per una scommessa con mia sorella…io facevo arti marziali e lei danza. Un giorno andai a vedere una sua lezione e le dissi: “Che ci vuole a fare quello che fate?”. La scuola che frequentava, in Abruzzo, era diretta da...